18
Luglio
21:00 — 23:00
Casa Bossi
via P. Lombardo, 4

Novara, Italia
Caricamento Eventi

Presentazione del libro di Luca Pollini: WOODSTOCK NON È MAI FINITO, in dialogo con Mariano Settembri.

(ingresso a offerta)

Il Festival di Woodstock è stato il punto più alto di un percorso iniziato all’alba degli anni Sessanta: tra la nomina di Kennedy, la nascita dei Beatles e dei Beach Boys, dall’arrivo di Bob Dylan a New York fino ai primi movimenti studenteschi a Berkeley. Ma soprattutto si è manifestata la presa di coscienza da parte di un’intera generazione di giovani che aveva iniziato a immaginare una vita diversa… e quell’enorme campo dove si sono riuniti 500mila giovani è stato il punto geografico in cui è convogliata tutta questa energia fatta di sogni, progetti, immaginazione, senza violenza o rivolta, solo per affermare, positivamente, la propria volontà. Sono passati 50 anni, non pochi. Eppure il mito di Woodstock resta saldamente in piedi, anzi, se è possibile, con il passare degli anni si è andato espandendo, è cresciuto a dismisura, trasformando i tre giorni di pace e musica in una sorta di totem inattaccabile, facendo diventare Woodstock il festival-che-non-finisce-mai. Perché la sua musica continua a circolare, a farsi ascoltare, a farsi amare da generazioni sempre nuove. Tra storie, documenti, leggende e aneddoti il libro racconta l’impatto che il Festival ha avuto nella storia del rock e non solo.

Luca Pollini
milanese amante del mare, è cresciuto nella Milano degli anni Settanta. All’attività di giornalista unisce quella di saggista e autore. Ha pubblicato, tra gli altri: I Settanta, gli anni che cambiarono l’Italia; Gli Ottanta, l’Italia tra evasione e illusione; Hippie, la rivoluzione mancata; Musica leggera. Anni di piombo; Amore e rivolta a tempo di rock; Ribelli in discoteca; Immortali: storia e gloria di oggetti leggendari. Ha debuttato a teatro col reading Hippie, a volte ritornano. Collabora con mensili e quotidiani, si occupa di storia contemporanea, cura un sito (www.retrovisore.net) dedicato alla storia del costume italiano. Crede nel rock e rimpiange il Parco Lambro (inteso come Festival).

Mariano Settembri
lavora da quasi 40 anni nel mondo del libro, nella città di Novara ha lavorato per progetti e iniziative culturali per la crescita dei lettori prima come libraio e poi come editore. Adesso dopo una lunga parentesi milanese lavora come consulente editoriale e docente in filosofia nella nostra città.

Dettagli

Data:
Luglio 18
Ora:
21:00 - 23:00
Organizer:
Comitato d’Amore per Casa Bossi
Email:
info@casabossinovara.com