1 euro donato al “Fondo Casa Bossi – Patrimonio” fa TRIS con i 2 euro aggiunti da Fondazione della Comunità del Novarese onlus.

Infatti se donerai un euro per far crescere il patrimonio del Fondo Casa Bossi, la Fondazione ne destinerà altri due per uno spazio di co-working destinato a designer, giovani creativi, artisti e start up della cultura e del turismo.

Un contributo per un futuro migliore!

TRIS Casa Bossi campagna 2015_breve

*Con una donazione di almeno 20,00 euro si riceverà in omaggio una chiavetta USB da 4 GB in morbido silicone. Fino ad esaurimento del gadget.

Scarica la locandina della campagna TRIS

I Negrita sono entrati in forte empatia con la magia degli ambienti di Casa Bossi e con la passione del Comitato d’Amore e hanno accettato di buon grado di dare un contributo a sostegno della rinascita del monumento antonelliano. Seduti su uno dei divani della scenografia de Il gioco, tra Enrico Salvi “Drigo” (chitarra solista, voce) a sinistra, e Cesare Petricich “Mac” (chitarra ritmica) a destra, un dirompente Paolo Bruni “Pau” (voce, chitarra, basso, armonica a bocca) argomenta con passione le ragioni di rinascita della Casa cogliendo relazioni tra alcune caratteristiche storico-architettoniche e gli straordinari potenziali di riuso creativo dei suoi spazi.
Il montaggio e la post-produzione sono stati curati da Creattivi – Officina di idee (Davide Dagosta e Roberto Gallaurese), utilizzando anche la musica de “Il gioco” come sottofondo (di: Barbacci, Bruni, Petricich, Salvi, Cilembrini) che è stata cortesemente concessa da Universal Music Italia Srl.
La campagna di donazioni collegata è stata ideata da Max Bolamperti CREATIVIASSOCIATI con lo slogan FAI TRIS PER CASA BOSSI per sottolineare che: 1 euro donato al “Fondo Casa Bossi – Patrimonio” fa TRIS con i 2 euro aggiunti da Fondazione della Comunità del Novarese onlus. La donazione è finalizzata alla riabilitazione di alcuni spazi della Casa a sostegno di nuove forme di economia e di occupazione giovanile.
Chiunque sia nelle condizioni di sostenere il progetto, permetterà di raggiungere un obiettivo importantissimo: aprire la Casa a tanti giovani che cercano di mettersi in gioco per scrivere il loro futuro. Il progetto, che consentirà di aprire uno spazio di coworking per giovani, quali in particolare: designer, creativi, artisti e start up della cultura e del turismo.
Ciò è importante per la città perché diventerebbe un volano occupazionale molto forte in grado di rispondere a uno dei problemi più grossi di questi anni: la disoccupazione giovanile (ormai al 43%).

Anche una piccola donazione può fare la differenza, può regalare un sogno per il futuro a molti giovani novaresi.

 

Scarica il comunicato stampa FAI TRIS PER CASA BOSSI

© 2017 Casa Bossi | Novara